Muffa e odore di chiuso

Uno degli elementi più importanti per la salute dell’uomo è la qualità dell’aria, la formazione di muffe e condense negli edifici è causa di preoccupazione per la salute degli occupanti e per le cose contenute.

 

Troppa umidità rende l’abitazione insalubre, l’inquinamento microbico coinvolge centinaia di specie di batteri e funghi che crescono all’interno degli ambienti, quando vi sono particolari condizioni di umidità.

 

E’ certo che l’esposizione a microrganismi o alle loro tossine è associata a malattie respiratorie, quali asma e allergie.

 Per mantenere sotto controllo le condizioni di umidità, senza eseguire interventi strutturali, costosi ed invasivi, è sufficente collocare nei locali interessati una vaschetta (non elettrica) con sali assorbiumidità; in pochissimo tempo potrete constatare quanta condensa è capace di raccogliere una semplice vaschetta deumidificando e togliendo cattivi odori.

I sali assorbiumidità sono disponibili anche con profumazione inodore o alla Lavanda, al Pino e alla frutta.

 

Scrivi commento

Commenti: 0